06/11/2019 News BCC Roma
Riunione dei soci a Fiano Romano

Fiano Romano Palazzetto Sport

Si è tenuto ieri, martedì 5 novembre, presso il palazzetto dello Sport di Fiano Romano, l’incontro con i nostri soci della zona Roma Nord Est e Alto Lazio.

L’evento è stato il terzo degli appuntamenti del ciclo di riunioni locali 2019-2020, tradizionali momenti di incontro della Banca con i suoi oltre 34.500 soci.

Nella riunione è stato dato ampio spazio all’illustrazione del positivo andamento della Banca nei primi sei mesi dell’anno e dei nuovi prodotti per soci e clienti.

Presente all’incontro il Sindaco di Fiano Romano, Ottorino Ferilli, che ha portato il saluto dell’amministrazione comunale al management e ai soci della Banca, ricordando il ruolo della Banca stessa al servizio della comunità e l’ottimo rapporto instaurato tra i dipendenti locali e la cittadinanza.
La Banca - secondo il Sindaco - ha dimostrato di saper seguire famiglie piccole e medie imprese, dando loro ascolto e privilegiando il rapporto con le persone nelle loro storie di vita e dando supporto alle associazioni impegnate sul piano sociale.

L’incontro ha coinvolto oltre 400 soci delle 16 agenzie BCC Roma che copre il territorio appena fuori Roma tra la via Flaminia, la Salaria e la Nomentana e la Sabina sino a Rieti.

Alle comunità locali dell’area nei primi 9 mesi dell’anno sono stati erogati complessivamente oltre 102mila euro per 142 iniziative di beneficienza e promozione sociale. “Questi incontri rappresentano la vocazione e la natura della nostra banca, vale a dire la sua attenzione alle esigenze del territorio di appartenenza – ha dichiarato Francesco Liberati, Presidente di BCC di Roma -. Per questi motivi, è indispensabile una sempre maggiore coesione attorno alla nostra Banca per renderla ancora più incisiva nella sua funzione storica di presidio e assistenza alle comunità locali. Riunioni belle e fruttuose come questa, servono anche a compattare il gruppo dei soci, promuovendo una cooperazione di credito propulsiva e impegnata nella costruzione di un nuovo futuro di crescita”.

A proposito del nuovo contesto nazionale del credito cooperativo, che vede BCC Roma parte del Gruppo Cooperativo Iccrea, Liberati ha ribadito che la Banca terrà sempre fermi i suoi valori mutualistici e cooperativistici, senza snaturare la sua storica missione a favore delle comunità locali: “La nostra Banca - ha precisato Liberati - deve rimanere saldamente incardinata nel rapporto con soci e clienti, un rapporto che va reso sempre più forte con il supporto del Gruppo Iccrea in termini di prodotti e servizi”.